epilessianetnew

Un punto di incontro per tanti


Non sei connesso Connettiti o registrati

Apprendimento ed epilessia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Apprendimento ed epilessia il Mer Nov 18, 2009 7:01 pm

Salve, sono Francesco ed ho un figlio di sei anni, cui è stata diagnosticata l'epilessia nel dicembre dell'anno 2006. Da allora ho girato vari Ospedali sino a quando nel giugno di quest'anno ho scelto Bologna, ricoverandolo presso la Clinica delle malattie nervose dell'Università . Ad oggi, e dall'ultimo ricovero, la situazione è molto migliorata, sotto la scure della carmabazepina e del depakin. Mi inserisco brevemente nel forum sull'apprendimento perchè, avendo il bambino cominciato la scuola elementare, noto in lui dei momenti di difficoltà durante il normale svolgimento dei compiti assegnatilgli. Mia moglie è molto più ansiosa e drammatizza ogni piccolo difetto, salvo poi entusiasmarsi quando la lettura è facile e scorrevole. Nonostante i giusti timori di un genitore comunque preoccupato per lo sviluppo della malattia (che potrebbe anche essere faorevole, atteso l'esito negativo di due risonanze magnetiche), ritengo di non poter affermare niente di scientifico o di vissuto certificato, augurandomi di poterlo fare in futuro per condividere l'esperienza maturata. Il bambino, comunque, ha bisgno di dormire assolutamente nel pomeriggio, pena una smodata irascibilità. Spero di poter dialogare in futuro su ogni aspetto, avendo trovato in questo forum una casa accogliente. Grazie, e a presto.

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: Apprendimento ed epilessia il Mer Nov 18, 2009 9:37 pm

Ciao e benvenuto,

mi fa molto piacere avere notizie sulle questioni legate all'apprendimento in soggetti epilettici.
Putroppo gli studi in questo campo sono pochi ed è difficile avere riscontri certi.
Direi però che tuo figlio non ha problema alcuno se, come dici, ha iniziato la prima elementare da appena due mesi e già legge in maniera scorrevole!. Ci sono bambini che iniziano a leggere dopo natale e non sono epilettici. Per tranqullizzarvi: alcune difficoltà sono normali fino alla terza classe.
Quanto alla necessità di dormire nel pomeriggio di sicuro è dovuto ai farmaci, anche mia figlia ha dormito fino agli otto anni. Anzi, per la mia esperienza è bene assecondare questa richiesta e far fare al bambino una vita più tranquilla possibile.
In questo sito ci sono diversi genitori percui, quando hai voglia o bisogno di confrontarti, sei nel posto giusto.
Ortica

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum