epilessianetnew

Un punto di incontro per tanti


Non sei connesso Connettiti o registrati

Botox Contro L'Epilessia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Botox Contro L'Epilessia il Dom Nov 23, 2008 1:10 am

Admin

avatar
Admin
Botox Contro L'Epilessia

La tossina botulinica, sperimentata per la prima volta in campo neurologico, si è dimostrata in grado di inibire i meccanismi dell’epilessia in un modello animale

La tossina del batterio “Clostridium Botulinum”, ben nota per le pericolose intossicazioni alimentari di cui è la causa, e più recentemente salita agli onori della medicina estetica per le proprietà rilassanti sulle rughe facciali, adesso si appresta a fare breccia nella ricerca neurologica. Per la prima volta una ricerca della Fondazione Pierfranco e Luisa Mariani - condotta nell’Istituto di Neuroscienze del CNR di Pisa diretta dal Prof. Lamberto Maffei coordinata dai ricercatori Yuri Bozzi e Matteo Caleo - ha sperimentato con successo la tossina in un modello animale di epilessia.
I ricercatori sono partiti dal concetto ben noto che la tossina botulinica è in grado di bloccare la trasmissione del segnale nervoso attraverso l’inibizione del rilascio del neurotrasmettitore nella giunzione neuromuscolare, con conseguente rilassamento dei muscoli. Dal momento che proprio una scarica eccitatoria incontrollata è il meccanismo di base dal quale si genera l’attacco epilettico nel sistema nervoso centrale, i ricercatori hanno voluto verificare se la tossina fosse in grado di interferire con questi meccanismi.

Per questo, hanno trattato con la tossina alcuni animali, dopodichè hanno tentato di indurre l’epilessia sperimentalmente con la somministrazione di acido cainico. Il risultato è stato che nessuno degli animali trattati ha manifestato i sintomi dell’attacco epilettico, dimostrando che la tossina botulinica blocca l’insorgenza dell’epilessia, almeno nel modello utilizzato.

Grazie ai risultati della ricerca, che è stata pubblicata sull’ultimo numero della prestigiosa rivista scientifica Journal of Neuroscience, si comincia così a chiarire la possibile azione della tossina botulinica sul sistema nervoso centrale, campo finora completamente inesplorato, e anche se le ricadute cliniche rimangono per ora lontane, lo studio rappresenta un’importante prova di principio, soprattutto per il controllo delle gravi forme di epilessia come quelle dei lobi temporali ancora incurabili con i farmaci oggi a disposizione.
“Consapevoli del periodo critico in cui versa la ricerca italiana- sottolinea la dott.ssa Luisa Bonora Vicepresidente della Fondazione Mariani Onlus - “siamo orgogliosi si aver contribuito, ancora una volta, al raggiungimento di risultati così interessanti”.
_________________

Vedere il profilo dell'utente http://epilessianetnew.forumattivo.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum