epilessianetnew

Un punto di incontro per tanti


Non sei connesso Connettiti o registrati

Epilessia Tv e videogiochi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Epilessia Tv e videogiochi il Dom Nov 23, 2008 1:08 am

Admin

avatar
Admin
3 Metri dalla TV per evitare l'epilessia da Videogioco
Troppi videogame e tv possono scatenare crisi epilettiche in bimbi e adolescenti. L'epilessia da videogioco rappresenta ormai il 3% di tutti i nuovi casi di questa patologia e il 10% di quelli fra i 7 e i 19 anni d'eta'. A mettere in guardia dagli effetti dell''overdose' di giochi elettronici sulla salute dei piccoli italiani sono gli esperti, in vista della Giornata nazionale contro l'epilessia, che si celebra domenica 4 maggio, promossa dalla Lice (Lega italiana contro l'epilessia), presieduta dal professor Emilio Perucca, dell'universita' di Pavia. Oltre a videogame e cartoon giapponesi, sotto accusa anche le luci stroboscopiche delle discoteche, capaci di provocare crisi convulsive in chi e' particolarmente sensibile alle variazioni di stimoli luminosi.
A causare gli attacchi, spiega il professor Federico Vigevano, primario neurologo all'ospedale Bambino Gesu' di Roma, e' l'esposizione a stimoli luminosi che variano continuamente. Come i videogame, appunto: sono la molla che fa scattare la patologia nel 4% di ragazzini con predisposizione genetica, fra i 4 e i 18 anni. E ormai due casi di epilessia su tre si registrano prima della puberta'. In generale, l'epilessia da fotosensibilita' registra la massima incidenza proprio fra gli adolescenti. Se ne contano 10 mila casi in Italia, l'1,5% del totale: a scatenare l'attacco e' l'esposizione a stimoli luminosi che variano continuamente.

''La fotosensibilita', cioe' la particolare sensibilita' alla rapida successione di stimoli luminosi diversi - afferma Vigevano - si manifesta piu' facilmente durante l'infanzia e l'adolescenza, quando maggiore e' anche il tempo trascorso davanti ai videogiochi''. Sotto accusa soprattutto lo schermo televisivo, che ''emette una luce intermittente: la sensibilita' ad essa aumenta avvicinandosi allo schermo o con la ripetuta esposizione agli stimoli luminosi. Per questo - raccomanda il neurologo - i genitori dovrebbero tenere al riparo i figli da possibili rischi aumentando la distanza dalla tv, che non deve essere inferiore a 3 metri''. E infatti, negli ultimi anni, i produttori di videogame hanno allungato il filo che lega il joystick alla consolle.

Anche il tipo di schermo influisce. ''Tra i meno pericolosi - afferma l'esperto - gli schermi a 100 Hertz o a cristalli liquidi''. I videogiochi, ma anche i cartoni animati, soprattutto quelli giapponesi, sono particolarmente pericolosi se alternano sequenze molto luminose ad altre buie. ''In Gran Bretagna, Francia e Germania - sottolinea Vigevano - le stesse emittenti televisive sono gia' corse ai ripari dettando norme tecniche sul confezionamento dei programmi. Nel nostro Paese non e' stato fatto nulla, nonostante abbiamo cercato di coinvolgere le diverse reti nell'applicare queste regole''. Videogame e cartoon giapponesi, ma non solo. Anche i fari delle discoteche possono causare una crisi epilettica. ''Il 10% dei pazienti con epilessia fotosensibile - racconta Vigevano - denuncia di essere stato male proprio in discoteca. Gli attacchi scatenati dalle luci stroboscopiche si manifestano con convulsioni e cadute al suolo. Non mancano, pero', casi di 'assenza', cioe' sospensione della coscienza e rapide scosse degli arti''.

La responsabilita' delle luci da 'disco' e' scientificamente provata, ma, denuncia lo specialista, ''in Italia non esistono norme che ne regolamentano l'uso. Invece, proprio per prevenire le crisi epilettiche in questi posti e per un dovere di tutela dei minori, sarebbe auspicabile l'adozione di luci con frequenze al di sotto di 5 hertz, come di recente raccomandato in Gran Bretagna''.
_________________

Vedi il profilo dell'utente http://epilessianetnew.forumattivo.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum