epilessianetnew

Un punto di incontro per tanti


Non sei connesso Connettiti o registrati

Terrorizzato per evento sincopale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Terrorizzato per evento sincopale il Sab Mag 02, 2015 8:17 pm

Buongiorno ho una questione da porvi che probabilmente con la vostra esperienza potete aiutarmi a chiarire.
Premetto che sono diabetico tipo uno e che soffro di disturbo di panico da otto anni.
Mercoledì 29/4 sono stato trasportato in pronto soccorso alle ore 10 in codice giallo a seguito di un episodio di perdita di conoscenza con lieve trauma cranico da caduta con trisma e vocalizzazioni tipo lamento, senza clonie alle ore nove (appena svegliato) per sospetta crisi epilettica (Nb la glicemia era altina, non si è trattato di ipoglicemia). A seguito di accertamenti (valutazione neurologica, emogasanalisi e TC cranio encefalo) è stata esclusa al ps la possibilità che si trattasse di epilessia e la diagnosi alla dimissione è "episodio sincopale da sincope neuromediata). Sono stato dimesso alle ore 13 in codice verde.
Non sono stati necessari ulteriori accertamenti ne mi sono state prescritte terapie a riguardo (solo antinfiammatori per dolori intestinali che già avevo dal pomeriggio del giorno prima).
Il medico di urgenza del ps mi ha detto di discutere col mio medico l'eventualità di un EEG in regime ambulatoriale ritenendolo non strettamente necessario essendo a suo avviso chiaro che si sia trattato di una sincope benigna idiopatica. Il mio medico di base (ovvero il mio patrigno) mi ha proposto un tilt test per valutare la possibilità che sia coinvolta l'attività vagale perché sospetta una sincope vasovagale.
Volevo chiedere inoltre se ciò possa essere stato causato da un'evento emotivo come un attacco di panico: questo perché appena sveglio a letto mi ha visitato il mio patrigno per il mal di pancia dicendomi che poteva essere appendicite, allora mi sono alzato e l'ho seguito in cucina e li sono svenuto. Ricordo prima di svenire di aver provato sensazione di formicolio intenso agli arti e attorno alla bocca e senso di svuotamento alla testa seguito da visione oscurata. Quando mi sono ripreso, 5-10 secondi dopo ero pallidissimo, tremavo ed ero fradicio di sudore.
Non riesco a mettermi tranquillo e sono giorni che non esco di casa e che continuo ad avvertire sensazione di svenimento, vertigine e comunque sintomi simili a quelli di mercoledì mattina. E cosa che non mi aiuta è che vedo il mio patrigno che non è pienamente convinto che non sia stata epilessia.
Vi ringrazio moltissimo

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum